Come cucinare le patatine fritte a casa

di | Marzo 4, 2021

Vi siete mai chiesti come cucinare le patatine fritte? Se no, allora vi aspetta una vera delizia. A prima vista, l’idea di friggere le patate sembra contro intuitiva, ma con un po’ di pratica e gli ingredienti giusti, non è così difficile. Ci vuole solo un po’ di pratica per farlo bene. In genere hai bisogno di una friggitrice (profonda o ventilata), una piccola padella antiaderente (condita con olio), burro, farina e sale. Potete comprare le patatine fritte in quasi tutti i negozi di alimentari. Inoltre, potresti voler comprare un pacchetto di patatine impanate da usare in seguito. Una volta che hai tutti i tuoi ingredienti, inizia a cucinare. Per prima cosa, per essere sicuri che le vostre patatine fritte escano del colore giusto, vorrete lasciarle diventare traslucide durante la cottura. Imposta il tuo forno sulla temperatura media e preriscaldalo. Quando il fondo della patata comincia a diventare dorato, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare leggermente. Togliete la patata dal suo olio, pulite l’olio in eccesso dal bordo e mettetele nel vostro sacchetto per l’impanatura o nel giornale.

Mentre le patatine fritte stanno cuocendo, preparate una grande ciotola d’acqua per il pesce. Riempire la ciotola con acqua fredda e portarla ad ebollizione. Una volta che l’acqua ha iniziato a sobbollire, aggiungete il vostro burro e lasciatelo sciogliere leggermente; dopo che il burro si è sciolto, aggiungete le cipolle e i peperoni verdi. Quando questi ingredienti sono ammorbiditi, mescolateli nella pastella. Una volta che l’uovo si è amalgamato, rompere l’uovo e metterlo nella padella. Usando una spatola, guida delicatamente l’uovo sulle patatine fritte e aspetta che si attacchi. Quando si attacca, rimuovetelo e girate le vostre patatine fritte in modo che siano sotto e poi continuate a cuocerle finché non sono fatte. Aspetta che siano quasi pronte in modo da poterle girare facilmente. L’olio comincerà a fare le bolle quando comincerà ad ammorbidirsi. Non aprite il pacchetto di carta stagnola fino a quando la miscela inizia ad attaccarsi alla padella.

Saprete quando le vostre patatine fritte sono pronte. Saranno dorate e la pelle si sarà anodizzata. Toglietele dal fuoco e lasciatele raffreddare. Potrebbero essere più croccanti di quando le hai cotte per la prima volta, ma va bene così. Imparando a cucinare le patatine fritte a casa, scoprirete che non devono avere affatto un sapore di pesce! Se avete un microonde nella vostra cucina, potete facilmente cucinare una partita di patatine fritte in meno di trenta secondi! Questo vi farà risparmiare un sacco di tempo. Infatti, se avete intenzione di fare più di una partita, sarebbe meglio mettere un sacchetto di plastica vuoto all’interno del frigorifero durante il congelamento. In questo modo, quando sarete pronti ad usarlo, tutto quello che dovrete fare sarà tirare fuori il sacchetto, scuotere l’olio in eccesso dalle patatine e preriscaldarle nel microonde per pochi secondi. Se siete preoccupati che il colore delle vostre patatine ne risenta, potete sempre aggiungere un po’ di burro o margarina sopra. Tuttavia, se siete preoccupati per il colore marrone dorato, aggiungete semplicemente dell’acqua o del latte. Avrete una partita di patatine fritte gustose che faranno tornare tutti indietro per il secondo e il terzo!

Un ottimo consiglio su come cucinare le patatine fritte a casa è quello di immergere le patatine nel latticello per qualche minuto prima di prepararle. Non solo le rende un po’ più leggere (cosa che tutti vogliamo) ma aggiunge anche un sapore delizioso. Se non si dispone di latticello facilmente disponibile, provare a utilizzare il succo d’arancia invece. Una grande risorsa per imparare a cucinare le patatine fritte a casa è Internet. Ci sono molte risorse diverse disponibili su questo argomento. Basta digitare “come cucinare le patatine fritte a casa” e dovresti ricevere decine di idee, consigli e ricette.